logo nuovo

manchette copia

Foibe

Apriamo questa nuova sezione con un argomento che oggi è all'ordine del giorno, tra le tante tematiche che la Borghesia periodicamente rispolvera, a sostegno delle posizioni ambigue di quello che è stato ed è il movimento controrivoluzionario intreclassista  e riformista.

Proponiamo la lettura di un opuscolo che gira in rete e che è di una certa obiettività storica, senza tanti fronzoli di parte, indubbiamente l'argomento richiederebbe una maggiore trattazione, ma accontentiamoci di rilevare come ciò che avvenne in Jugoslavia, non fu che la tragica continuità della controrivoluzione che ebbe i natali nella Russia Sovietica fin dal 1922.

Conseguenza più che coerente e congruente con la politica del socialismo in un solo paese, che fornì, alla pari della politica dei Fronti Unici, terreno fertile per i nazionalsocialismi e che accompagnò il proletariato al secondo conflitto mondiale imperialista, anzichè alla rivoluzione comunista internazionale e successivamente ai movimenti partigianeschi.

>>>SCARICA il PDF<<<